Biografia Fabio Quagliarella

Una breve biografia con le notizie e le tappe fondamentali della carriera calcistica di Fabio Quagliarella.

Fabio Quagliarella Italia31-10-1983: Fabio Quagliarella nasce a Castellammare di Stabia (Napoli).

14/05/2000: Fabio Quagliarella gioca la sua prima partita in serie A esordendo nel massimo campionato con la maglia del Torino nella partita casalinga vinta 2-1 contro il Piacenza.

2006-07: dopo aver militato nel Torino, Chieti, Fiorentina, Ascoli, Fabio Quagliarella viene acquistato dalla Sampdoria dove, nella stagione 2006-07, esplode segnando 13 reti in 35 partite in serie A.

28/03/2007 Dopo un'ottima stagione, Quagliarella si merita la convocazione in nazionale, dove esordisce nella gara di qualificazione a Euro 2008: Italia-Scozia 2-0

06-06-2007: Alla terza partita in azzurro Quagliarella segna la sua prima doppietta con la nazionale italiana nella partita valida per le qualificazioni agli europei 2008: Lituania-Italia 0-2.

estate 2007: Fabio Quagliarella, attualmente in forza alla Sampdoria, ma in comproprietà con l'Udinese, sarà al centro di parecchie trattative di calciomercato.

21-06-2007: a seguito dell'apertura delle buste per la risoluzione delle comproprietà, Quagliarella è ora un giocatore dell'Udinese.

01-06-2009: l'attaccante stabiese passa al Napoli Calcio, con cui firma un contratto di 5 anni.

16-08-2009: Quagliarella esordisce ufficialmente con la maglia del Napoli nell'incontro di Coppa Italia contro la Salernitana (Napoli-Salernitana 3-0).

30-08-2009: primo gol ufficiale di Quagliarella con la maglia del Napoli (Napoli-Livorno 3-1, seconda partita del campionato 2009/10)

18-01-2010: Quagliarella vince l'Oscar del calcio AIC per il miglior gol della stagione 2008/09 (Napoli-Udinese, 31/01/2009).

24-06-2010: Quagliarella debutta al Mondiale 2010 in Sudafrica nella terza partita del girone, Slovacchia-Italia 3-2.

27-08-2010: Quagliarella passa alla Juventus a titolo temporaneo con diritto di riscatto.

06-01-2011: durante la partita Juventus-Parma 1-4 (18a giornata di Serie A 2010/2011), Fabio Quagliarella subisce un brutto infortunio al ginocchio. Per lui lesione del legamento crociato anteriore destro.

06-05-2012: Fabio Quagliarella vince il suo primo scudetto della carriera, con la maglia della Juventus.

05-05-2013: Quagliarella vince il suo secondo scudetto consecutivo con la Juve. Per lui nella stagione 2012-2013 27 presenze e 9 reti in campionato.

Gennaio 2014: non viene inserito dalla Juve nella lista per l'Europa League.

18-05-2014: vince il terzo scudetto consecutivo con la Juventus. Per lui in campionato 17 presenze e 1 gol.

18-07-2014: Fabio Quagliarella viene acquistato dal Torino, squadra dove aveva iniziato la carriera. Il Toro lo ha comprato dalla Juve per 3,5 milioni di euro. Per Quagliarella contratto triennale da 1,3 milioni di euro (più eventuali bonus) a stagione.

06-01-2016: nella diciottesima giornata di serie A 2015/16 Fabio segna su rigore il gol del momentaneo pareggio nella partita Napoli-Torino 2-1. Dopo aver segnato non esulta e chiede scusa ai tifosi partenopei chinando la testa e con le mani giunte. I tifosi granata non apprezzano il gesto e contestano Quagliarella. È l'ultima apparizione in granata da titolare, visto che nelle successive quattro giornate non scende in campo, nonostante si sia scusato con i tifosi del Toro.

01-02-2016: nell'ultimo giorno della sessione invernale del calciomercato Quagliarella lascia il Torino e va alla Sampdoria. Per lui acquisto a titolo temporaneo con obbligo di riscatto. Sceglie come al solito la maglia 27.