Bundesliga 2016/2017, 33esima giornata

Tante emozioni ma soprattutto risultati pesanti per la classifica finale in questo penultimo turno di Bundesliga che ha visto scendere in campo tutte le compagini alle ore 15.30 di Sabato per evitare eventuali vantaggi o penalizzazioni.

Vince ancora il Bayern Monaco e lo fa in modo spettacolare espugnando la “Red Bull Arena” di Lipsia con un rocambolesco 5-4. Partono bene i locali che dopo due giri di lancetta sono già avanti grazie alla rete dell’esterno Austriaco Sabitzer. Il pareggio arriva un quarto d’ora dopo quando Lewandowski trasforma un calcio di rigore concesso per un tocco di mano di Bernardo. Passano poco più di 10 minuti e il Lipsia è di nuovo avanti grazie a Werner che batte Starke dagli 11 metri dopo un fallo di Xabi Alonso che viene ammonito. Il primo tempo si conclude dunque sul punteggio di 2-1 per i “Tori Rossi” che in avvio di ripresa allungano con Poulsen, abile a sfruttare l’invito di Forsberg e ad infilare il portiere dei Bavaresi.

Il Bayern non ci sta e al 60esimo accorcia nuovamente con Thiago Alcantara che sfrutta l’assist di Alonso e di testa da due passi fa 3-2. I ragazzi di Ancelotti si buttano in avanti per cercare il pareggio ma proprio nel momento di massima pressione subiscono la rete del solito Werner che sale a quota 21 in stagione. Sfida tra bomber dunque, visto che poco più di un quarto d’ora dopo Lewandowski fa 30 in campionato e riaccende le speranze del Bayern quando siamo giunti all’84esimo minuto. Stieler assegna 5 minuti di recupero e nel primo di questi Alaba su calcio di punizione trova la rete che vale il pareggio. Sembra finita, ma a pochi secondi dal triplice fischio Robben si invola sulla fascia destra, salta due avversari e con un tocco sotto regala i tre punti ai suoi.

Il Lipsia perde una partita che sembrava già aver fatto sua ma si può consolare con la qualificazione diretta alla Champions League, dato che il Borussia Dortmund non va oltre l’1-1 ad Augusta con le reti di Finnbogason e Aubameyang (29esimo stagionale).

Emozioni anche tra Brema e Hoffenheim con gli ospiti che dopo 50 minuti conducono 5-0 in virtù delle reti di Szalai, Kramaric (2), Zuber e Bikackic, i bianco-verdi accorciano con Gebre Selassie, Bargfrede e Bauer per il 3-5 finale che esclude la squadra di mister Nouri dall’Europa League.

Per quanto riguarda la lotta salvezza l’Ingolstadt ottiene un solo punto a Friburgo e retrocede in virtù del pareggio maturato alla Veltins Arena di Gelsenkirchen tra Schalke 04 e Amburgo, con gli ospiti che ora occupano la terz’ultima posizione e che dunque dovrebbero disputare lo spareggio. Nell’ultimo turno però, i bianco-blu attendono Volksparkstadion il Wolfsburg che li precede con soli due punti di vantaggio. In caso di vittoria, dunque, l’Amburgo condannerebbe i bianco-verdi allo spareggio e otterrebbe la salvezza diretta.




Articolo scritto da: Tommaso Gambadori
Pubblicato il: 15 maggio 2017
Categoria: Calcio News
Argomenti:

Lascia un commento