Serie A 2014/15, 31a giornata: Roma-Atalanta

La Roma si è ritrovata questa mattina, a Trigoria, per effettuare l’ultimo allenamento di rifinitura in vista della gara contro l’Atalanta.

A sorpresa è tornato ad allenarsi Keita, che verrà convocato, mentre non sarà della gara Pjanic, che quest’oggi ha fatto fisioterapia.

L’assenza del bosniaco si aggiunge a quelle di Gervinho, Manolas e De Rossi (gli ultimi due squalificati), e dei lungodegenti Strootman, Maicon e Castan. Rudi Garcia dovrebbe schierare De Sanctis tra i pali, in difesa con Torosidis, Mapou, Astori e Holebas.
A centrocampo, dovrebbero scendere in campo Naingollan, il giovane Salih Uçan(o in alternativa Paredes) ed il tuttofare Florenzi. In attaco Iturbe, Ljalic ed il rientrante Totti (ultimo attaccante giallorosso in gol).

L’Atalanta di Reja, che con la vittoria di domenica scorsa contro il Sassuolo si è portata a +7 sulla zona retrocessione, scenderà presumibilmente in campo con i seguenti 11: Sportiello; A.Masiello,Benalouane, Stendardo, Dramè; Baselli, Carmona; Zappacosta, Moralez, Gomez; Denis.

La squadra bergamasca con il successo del turno scorso sembra aver superato l’incubo della retrocessione, ma sarà comunque un avversario da rispettare per i giallorossi.

La Roma, in ripresa negli ultimi turni, dovrà cercare di vincere ad ogni costo contro l’Atalanta, indipendentemente dal risultato che uscirà dallo Juventus Stadium, per ridare energia all’ambiente giallorosso, turbato da troppe vicende che esulano dal calcio, e che ha bisogno di questi tre punti per dare nuovi stimoli a questo finale di stagione, ancora tutto da scrivere.




Articolo scritto da: AleVar
Pubblicato il: 18 aprile 2015
Categoria: Serie A
Argomenti: ,

Lascia un commento