Adriano Galliani dopo 27 anni va via dal Milan

Adriano Galliani, è notizia di oggi, non è più l’amministratore delegato del Milan.

Adriano Galliani, MilanLa notizia non è ancora ufficiale. Adriano Galliani si dovrebbe dimettere probabilmente dopo la partita decisiva di Champions League del Milan contro l’Ajax.

Insieme a Galliani potrebbe andare via anche Ariedo Braida, il motivo dell’addio di Galliani dopo 27 anni di successi e di trofei è il rapporto con Barbara Berlusconi, per niente buono e fatto di incomprensioni e di critiche. Fra i due alla fine a spuntarla è Barbara Berlusconi, che adesso prenderà in mano il Milan facendo il ricambio generazionale nella squadra e nella società di cui aveva parlato.

Ma prima si dovrà trovare un sostituto di Galliani. I nomi fatti nelle ultime settimane sono quelli di Leonardi, Sabatini, Maldini, Bigon, Fenucci e Sogliano. Il favorito è Paolo Maldini, molto stimato da Barbara Berlusconi e anche dal Presidente.

Oggi Galliani a Sky Sport ha parlato delle sue dimissioni facendo le seguenti dichiarazioni:

“Con o senza accordo sulla buonuscita, mi dimetterò per giusta causa fra pochi giorni, forse aspetto la partita di Champions con l’Ajax. E’ stato fatto un grave danno alla mia reputazione. Sono d’accordo con il ricambio generazionale, ma fatto con eleganza, non in questo modo.”

Adriano Galliani poi ha continuato la sua intervista al veleno contro le critiche di Barbara Berlusconi. Insomma, l’avventura di Galliani con il Milan dopo 27 anni si é chiusa male. Vedremo adesso la gestione di Barbara Berlusconi e del futuro dirigente come andrà e se avrà gli stessi successi che Adriano Galliani ha saputo raccogliere in 27 anni. Tanti successi e trofei che hanno permesso al Milan di essere ancora la squadra più titolata al mondo.




Articolo scritto da: Alessandro Cammareri
Pubblicato il: 29 novembre 2013
Categoria: Calcio News
Argomenti:

Lascia un commento