Il Calciomercato di Juventus e Milan

Il calciomercato di Juventus, Milan e Inter si è chiuso in maniera positiva. Tutte e tre le big hanno effettuato colpi molto importanti in questa sessione di calciomercato.

calciomercatoIn cominciamo dalla Juventus. Voto 7,5. La Juventus si è rinforzata in modo importante il primo colpo importante è stato quello di Fernando Llorente preso a parametro zero dall’Athletic Bilbao. Nelle prime partite in amichevoli si è visto che Llorente non era al top della forma fisica, visto che era da un anno che non giocava una partita. Il giocatore non si è ancora del tutto ambientato nel calcio italiano, molto diverso da quello spagnolo, infatti nella formazione titolare Antonio Conte gli preferisce Vucinic in coppia con Tevez.

Il secondo colpo è stato il top player che la Juve stava ormai inseguendo da anni. Sto parlando di Carlos Tevez dal Manchester City. Il giocatore è stato il gran colpo dell’estate; acquistato per soli 9 milioni di euro, con un rendimento fantastico. Finora, infatti, Tevez ha segnato 3 gol in tre partite ufficiali fra Supercoppa (vinta dalla Juventus) e campionato. Insomma, il vero top player in grado di poter far vincere alla Juve la Champions League.

L’ultimo acquisto è stato Angelo Ogbonna dal Torino per 13 milioni di euro. Un altro grande acquisto da parte della Juventus che si è assicurata un validissima alternativa in difesa viste le tante competizioni che quest’anno dovrà affrontare.

Milan voto 6,5. Il grande acquisto è stato sicuramente il ritorno di Kakà dal Real Madrid, che ha completato un buona campagna acquisti nonostante la cessione di Boateng allo Shalke 04 e i mancati acquisti di Astori e Kucka. Infatti sono arrivati Matri dalla Juventus per 12 milioni di euro, Silvestre in prestito dall’Inter e Andrea Poli dalla Sampdoria. Ha mandato anche giovani importanti come Kingsley Boateng al Catania e Andrea Petagna alla Sampdoria.

Insomma, le due squadre hanno acquistato giocatori molto importanti come Tevez e Kakà, due top player che possono far fare il salto di qualità alle due squadre e aiutarle nel raggiungimento degli obiettivi prefissati a inizio stagione.




Articolo scritto da: Alessandro Cammareri
Pubblicato il: 5 settembre 2013
Categoria: Calciomercato
Argomenti: ,

Lascia un commento