Serie A 2013-14, 1a giornata: è sempre Juve

logo JuveLa Juve inizia il campionato 2013-2014 confermando i pronostici degli addetti ai lavori, che la vedono ancora favorita per l’assalto al terzo scudetto di fila, impresa che manca da ottanta anni, vincendo e convincendo contro la sua bestia nera dello scorso anno, la Sampdoria, che la battè sia all’andata che al ritorno.

Impressionante il possesso palla, automatismi quasi perfetti. Pogba continua a stupire: un assist per tevez dopo quello in Supercoppa contro la Lazio e tanta qualità e quantità. Quando rientrerà il “Principino Marchisio” sarà un bel dilemma da risolvere per Conte.

Sebbene in questo avvio di campionato la Juve lascia ben sperare, la società continua a cercare un esterno. I nomi sono i soliti: Zuniga, che piace a Conte, Biabiany,e l’estroso Marquinho, che la roma metterebbe sul piatto della bilancia per arrivare a Matri. Quest’ ultimo vorrebbe essere usato dall’ad della Juve Marotta per arrivare a Zuniga, ma i 10-12 milioni che la Juve dà all’attaccante lombardo sembrano troppi per il presidente dei partenopei De Laurentis.




Articolo scritto da: Stefano Lollobrigida
Pubblicato il: 26 agosto 2013
Categoria: Serie A
Argomenti: ,

Lascia un commento