La “Giovine” Italia di Cesare Prandelli. Ranocchia, Diamanti e l’oriundo Ledesma i volti nuovi

COVERCIANO. Questa sera la nazionale di Cesare Prandelli sfiderà in un’amichevole a Klagenfurt la selezione rumena.

Per gli azzurri è tempo di esperimenti, in attesa delle prossime partite di qualificazione ad Euro 2012.

Nazionale Italiana CalcioDunque Prandelli ne approfitta per dare spazio a coloro che più si sono messi in mostra in questo primo scorcio di stagione, tra cui Diamanti (Brescia), Ledesma (Lazio), Balzaretti (Palermo) e Ranocchia (genoano ex under 21).

Non mancano le riconferme come Balotelli, Mauri, Viviano, Mirante e Cassani, o graditi ritorni, come nel caso dello juventino Aquilani.

Pertanto quella che si appresta a sfidare la Romania di Chivu è un’Italia giovane e talentuosa, come dimostrano le scelte del c.t. che ha voluto puntare sul fantasista bresciano Diamanti, autore di un ottimo campionato e di gol davvero spettacolari, e su Mario Balotelli, nonostante il travagliato inizio causa infortunio tra le fila della squadra di Mancini; degne di nota sono anche le convocazioni dell’oriundo Ledesma, regista di gran qualità e possibile vice-Pirlo, e di Balzaretti, che si è messo particolarmente in mostra nel Palermo di Pastore.

Aquilani invece ritrova la maglia azzurra dopo due stagioni caratterizzate da un lungo susseguirsi di problemi fisici, inoltre l’addio alla Roma e il passaggio a Liverpool, con solo poche presenze tra FA cup e campionato, non lo hanno aiutato a ritrovare fiducia e sicurezza dei suoi mezzi. La juventus al contrario ha voluto credere in lui acquistandolo in prestito con diritto di riscatto già fissato a circa 14 milioni di euro, e nello specifico il tecnico Delneri gli ha affidato le chiavi del centrocampo, ottenendo dal giocatore splendide prestazioni e un’ottima continuità di rendimento. Prandelli perciò ha deciso di puntare su di lui per dare alla sua Italia ancora più qualità, che al contrario aveva decisamente smarrito nell’ultima “era Lippi”.

La nazionale che scenderà in campo contro i rumeni si schiererà con il 4-3-1-2: Viviano tra i pali, linea difensiva composta da Santon, Bonucci, Ranocchia e Balzaretti, in mediana Ledesma affiancato da Aquilani e Mauri, sulla trequarti Diamanti a sostegno delle due punte G.Rossi e Balotelli.




Articolo scritto da: Luca Giannuzzi
Pubblicato il: 17 novembre 2010
Categoria: Calcio News
Argomenti: , ,

Lascia un commento