Citazioni di Josè Mourinho

L’Inter ha vinto il suo 18° scudetto, ma ripercorriamo la stagione 2009-2010 grazie alle dichiarazioni di Josè Mourinho, delle vere e proprie “bombe”.

Lo scudetto di Mourinho – Citazioni di Josè Mourinho (2009-2010)

RUMORE
Sento il rumore dei nemici e mi piace.

TITULI
Due per noi e zero per gli altri, dico questo con la stessa tranquillità di chi accetterebbe “Inter zeru tituli”, due per noi e uno per la Lazio, per la Juve zero e Milan zero, però questo è il calcio.

GESU’
Solo uno tra ventuno non voleva darmi la laurea honoris causa, ma è normale, anche Gesù non piaceva a tutti.

GRANDI AREE
Non capisco, oggi tutti parlano di quello che è successo in Bayern – Fiorentina e dovremmo fare gli struzzi su quello che succede a Torino? Solo in Italia c’è un’area di rigore di 25 metri.

NAUSEA
La noia di Ranieri? Che cosa è la noia di Ranieri? Ho studiato e conosco solo “La Nausea” di Jean-Paul Sartre, filosofo, premio Nobel, ma anche appassionato di calcio.

IL GLADIATORE
Noi abbiamo preferito lavorare sul campo e abbiamo studiato a fondo la Roma e i suoi punti deboli. Se prima di una partita metto la squadra a guardare “Il Gladiatore” i miei giocatori si mettono a ridere o chiamano il dottore chiedendogli se sono malato.

AVVICENDAMENTO
Non è certo colpa mia se, nel 2004, dopo essere arrivato al Chelsea e aver chiesto perché stavano cambiando Ranieri, mi hanno risposto che volevano vincere e con lui non sarebbe mai capitato. Di questo io proprio non ho colpe.

NEURONI
Se ti alleni con Zanetti e Cambiasso e non migliori hai un solo “neuronio”.

ORGOGLIO
Ho un grande orgoglio di allenare l’Inter, di lavorare per una società che mi piace, con una cultura che mi piace, con i tifosi che hanno vissuto anni difficili e che solamente dopo hanno saputo per quale ragione hanno vissuto questi anni di grande difficoltà. E’ un orgoglio per me lavorare nell’Inter, sarò sempre molto felice un giorno di poter dire che sono stato l’allenatore dell’Inter.

CONVOCAZIONE
Chiedo ai nostri tifosi di venire all’aeroporto ad aspettare questi ragazzi spettacolari.

EMPATIA
Credevo fosse impossibile avere un’empatia come quella che avevo con i tifosi del Chelsea ma ho trovato anche di più con gli interisti.

BATTAGLIE
Gli altri parlavano di lasciare la pelle, noi abbiamo lasciato il sangue.

INSULTI
Voglio sapere qual è il primo arbitro italiano che ha il coraggio di dire che Jose Mourinho lo ha mai insultato. Questa è la mia sfida: che arbitro può dire che lo ho insultato?

ZITTO
Il silenzio in campionato mi fa bene perché vado in panchina. Un allenatore in panchina non vince le partite, ma il mio lavoro è stare più vicino possibile alla squadra. E non parlare di campionato italiano mi permette di andare in panchina e non essere squalificato.

PROSTITUZIONE
C’era qualcosa che non andava bene neppure a voi giornalisti e così con un po’ di prostituzione vostra e la Roma fuori dall’Europa è avvenuta la rimonta.

HABITAT
C’è stato un momento della stagione in cui non mi sentivo nel mio habitat, e pensavo che questa non era la mia casa e questo non era il Paese dove io potevo essere felice lavorando, poi però ho avuto più tempo per pensare a questo.

PREMI
Chissà se la Roma, che non paga il premio per la Coppa Italia, è disponibile a dare qualche soldo in più al Siena.

FINESTRE APERTE
Penso che Milan e Juve fossero super felici fino al 92’, ma poi credo che qualche tv nei loro hotel sarà finita giù dalla finestra.

SETTE BASTANO
Abbiamo dimostrato che potevamo perdere questo derby solo con 6 giocatori, perché con 7 vincevamo uguale.

Citazioni Josè Mourinho

Citazioni Josè Mourinho - Scudetto 18 Inter

L’immagine ed il testo delle citazioni sono prese dal Corriere della Sera del 17/05/2010.




Articolo scritto da: Calciatori-Online.com
Pubblicato il: 17 maggio 2010
Categoria: Calcio News
Argomenti: ,

11 Commenti

Lascia un commento