Futuro Juve: per ora Molti Dubbi e Poche Certezze

Stagione 2009/2010 conclusa con un turno di anticipo per la Juventus ed i suoi tifosi. Settimo posto in campionato, eliminazione ai quarti di finale in Coppa Italia e doppia eliminazione prematura in Europa con il risultato di 4-1 rifilato dal Bayern Monaco in Champions a Torino e dal Fulham in Europa League.

JuventusQuesto il magro bottino di questa annata, a dir poco fallimentare, per la squadra bianconera. Perciò, per dimenticare al più presto questo “annus horribilis“, non si può far altro che parlare di futuro.

Futuro che però è tutt’altro che chiaro, l’unica certezza è il nuovo Presidente Andrea Agnelli voluto fortemente dalla Società e sostenuto anche dai tifosi. Per quanto riguarda il piano sportivo, invece, rimangono moltissimi dubbi su chi siederà sulla panchina bianconera nella prossima stagione, anche se i candidati sembrano rimasti sostanzialmente tre: Benitez, Prandelli, Del Neri.

L’ordine non è casuale, infatti è ormai chiaro che la prima scelta sarebbe l’attuale allenatore del Liverpool Rafael Benítez, ma il futuro ancora incerto della società inglese e le garanzie richieste dell’allenatore spagnolo per la rosa futura rimangono ostacoli momentaneamente difficili da superare.

La seconda scelta sarebbe Cesare Prandelli il quale però, come Benitez, deve risolvere prima i dubbi con l’attuale società e, soprattutto, le sirene che lo vorrebbero futuro CT della nazionale dopo i Mondiali in Sudafrica. Dubbi che fanno scendere anche le sue quotazioni.

La terza scelta, ma anche la più semplice da realizzare, sarebbe l’attuale allenatore della Sampdoria Gigi Delneri che arriverebbe a Torino insieme al dg Marotta, portando eventualmente con se alcuni “pezzi pregiati” della squadra doriana (Pazzini e/o Cassano su tutti).

Anche il discorso giocatori è assai complicato: Buffon, Camoranesi, Trezeguet e Felipe Melo sembrano le cessioni più probabili per il prossimo anno ma, soprattutto riguardo al portiere della Nazionale, non si capisce bene se i Dirigenti Juve abbiano intenzione di puntare ancora su di lui per il futuro o se puntano invece a far cassa con una sua cessione.

Quello che è certo in questo momento è la totale confusione e poca chiarezza su cosa e chi punterà il prossimo anno per rilanciarsi la Vecchia Signora ma, quello che i tantissimi tifosi bianconeri chiedono, è di tornare ad onorare questa gloriosa maglia e il primo modo per farlo sarebbe proprio incominciare ad avere una Società forte e soprattutto con idee precise e sicure. Per adesso siamo ancora molto lontani da tutto questo.




Articolo scritto da: Lorenzo Merendoni
Pubblicato il: 11 maggio 2010
Categoria: Calcio News
Argomenti: , , ,

Lascia un commento