Serie A: 11a Giornata Sotto i Riflettori

Serie A TIM 2008-09L’undicesima giornata di campionato si è aperta con TORINO-PALERMO e BOLOGNA-ROMA.

Nella prima sfida la squadra di De Biasi ha avuto la meglio del Palermo per 1-0. A timbrare il cartellino è stato l’austriaco Saumel con un gran tiro a volo da fuori, area a due minuti dal termine della gara. I granata salgono così a quota 11 in classifica e cominciano a prendere un pò di vantaggio dalla terzultima. Il Palermo contiuna a manifestare i propri limiti lontano dal Barbera.

Nell’altra sfida del sabato la Roma non va oltre l’1-1 contro il Bologna dell’esordiente Mihajlovic. Giallorossi avanti con Totti abile a spiazzare la difesa felsinea con una fina e a freddare antonioli con un potente destro. Al 93 però Cicinho mette il pallone nella propia porta con un tuffo di testa. Il Bologna conquista così un punto importantissimo. Roma che non riesce a sbloccarsi in campionato.

Tra gare di oggi spicca INTER-UDINESE. La squadra di Mourinho è chiamata alla vittoria per mettere a tacere le critiche che sono state mosse alla squadra dopo il pareggio di champions. Ancora fuori Adriano. in attacco spazio al trio Quaresma-IbrahimovicBalotelli. L’Udinese si presenta a san siro orfana di Di Natale. Al suo posto ci sarà il giovane Sanchez a fare coppia con Pepe e Quagliarella.

FIORENTINA-ATALANTA: I viola dopo la delusione in champios si rituffano nel campionato dove , dopo la sconfitta di Siena, sono chiamati al riscatto. In attacco Prandelli ritrova Gilardino dopo la squalifica ma perde Mutu. Al suo posto probabile l’impiego del giovane Jovetic. L’Atalanta non sta attraversando un ottimo periodo. Domenica scorsa dopo lo 0-0 casalingo contro il lecce è stata fischiata dai suoi tifosi. Al posto dello squalificato Doni probabili l’esordio dal primo minuto di Cerci. Ancora assente Cigarini.

CATANIA-CAGLIARI: Dopo 2 sconfitte consecutive contro udinese e lazio, la squadra di Zenga vuole ripartire. In attacco spazio al trio Martinez-Paolucci-Mascara. L squadra sarda vive un attomi periodo e proverà a tornare dalla sicilia con un almeno un punto. Allegri può schierare la formazione tipo. In attacco accanto all’insostiutibile Acquafresca spazio a Matri.

CHIEVO-JUVENTUS: I clivensi in settimana hanno cambiato allenatore. Via Iachini, autore della promozione, è stato chiamato Di Carlo. Il neo tecnico si affida all’estro di Bentivoglio a centrocampo e al tridende composto da Langella, Pellissier e Bogdani per sconfiggere la vecchia signora. La Juve dopo le fatiche di coppa cerca di contiunra ela scia di vittorie che l’ha portata a – 4 dal milan capolista. Dovrebbe riposare Amauri. al suo posto probabile l’impiego di Iaquinta e Giovinco.

GENOA-REGGINA: il genoa in casa è un rullo compressore. Non sbaglia un colpo e contro una non trascendentale reggina portebbe allungare la sua striscia positiva. In difesa rientra il greco Papastathopulos. In attacco ad affiancare Milito ci saranno Gasbarroni e Sculli. Dopo la sconfitta patita in extremis contro l’Inter la squadra di Orlandi cerca punti a Marassi. Impresa ardua. Brienza e corradi a supporto dell’unica punta Corradi.

NAPOLI-SAMPDORIA: Dopo la sconfitta immeritata nel posticipo di domenica scorsa contro il milan a San siro, i ragazzi di Reja Voglio subito riconquistare il terreno perduto in classifica. In attacco conferma del duo argentino Lavezzi-Denis. suqalificato Maggio, Vitale torna a sinistra, Mannini a destra. La Sampdoria dopo due vittorie consecutive non intende fermarsi . Ma al san paolo è dura. In attacco Cassano-Bellucci.

LAZIO-SIENA: I padroni cercano la seconda vittoria consecutiva dopo la vittoria con il Catania. Assente Pandev, in attacco spazio a Rocchi come partner di Zarate. Il siena , non convince fuori casa. Giampaolo schiera il duo Maccarone-Frick, con Calaiò pronto a subentrare.

LECCE-MILAN: Chiude l’undicesima giornata il posticipo tra Milan e Lecce. I rossoneri non vogliono abbandonare la vetta della classifica appena conquistata. Per difendere il primato, Ancelotti si affida a Ronaldinho e Kakà a supporto di Borriello. Il lecce che in casa si è dimostrato squadra temibile proverà a rendere la vita difficile ai rossoneri e a strappare un risultato positivo come qualche settimana fà riuscì al cagliari. In attacco Castillo-Tiribocchi.




Articolo scritto da: Cassese Aniello
Pubblicato il: 9 novembre 2008
Categoria: Serie A
Argomenti: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento