Campionato Io Ti Amo: 10° Giornata

Serie A TIM 2008-09La decima giornata del campionato ci offre diversi spunti interessanti. Cominciamo col dire che la classifica ha una nuova capolista: Il Milan.

I rossoneri nel posticipo domenicale battono un Napoli orgoglioso per 1 a 0, segnando a pochi minuti dal termine e vincendo, meritatamente, una gara dove sembrava che la palla non volesse entrare. Un plauso comunuque va al Napoli che sicuramente farà divertire i suoi tifosi fino alla fine, attualmente è quarto ma fino alla fine del girone d’andata avrà un calendario favorevole, avendo già affrontato tutte le grandi eccetto l’Inter.

Quest’ultima è tornata alla vittoria dopo 2 pareggi a reti bianche, vincendo 3 a 2 in casa di un’ottima Reggina all’ultimo respiro. I nerazzurri ritrovano i 3 punti, ma non convincono gli incontentabili esteti del calcio.

La Juventus esce definitivamente dalla crisi battendo 2 a 0 la Roma nell’anticipo del sabato sera. Da ricordare la gran punizione di Del Piero che sblocca il risultato, e che da sola vale il prezzo del biglietto. I bianconeri si riportano cosi nelle zone alte della classifica a meno 4 dalla capolista.

Per la Roma è crisi nera, viene sconfitta per la sesta volta in dieci partite, un numero che fa riflettere se pensiamo che l’anno scorso aveva perso 5 partite in tutto il campionato, e si trova invischiata nella zona retrocessione.

Un’altra gara di spicco di questo turno era Udinese – Genoa. Gara spettacolare che termina in parità 2 a 2. Entrambe le squadre si confermano ad alti livelli, c’è da scommettere che i friulani resteranno a lungo nelle zone nobili della classifica, mentre il Genoa sarà una vera e propria mina vagante.

Va al Siena il derby toscano con la Fiorentina. La partita si risolve ad un quarto d’ora dalla fine grazie a Kharja, ma i viola protestano per un gol regolare annullato a Mutu.

Il Cagliari spazza via il Bologna con un netto 5 a 1 e risolleva la sua classifica, ma getta i rossoblu nel baratro, i quali presumibilmente nelle prossime ore potrebbero cambiare allenatore.

All’olimpico Lazio batte Catania 1 a 0 con un gol nel finale di Foggia. I biancocelesti continuano il loro ottimo campionato e si godono la classifica, mentre il Catania si conferma essere una squadra molto ordinata tatticamente e credo che raggiungerà tranquillamente i 40 punti della quota salvezza.

A Marassi la Sampdoria vince di misura sul Torino con gol di Bellucci e centra la seconda vittoria consecutiva. I granata dal canto loro protestano per un gol regolare annullato ed esprimono attraverso il presidente Cairo tutta la loro indignazione, infatti secondo quest’ultimo si tratta del terzo gol regolare annullato al Toro finora, una situazione sicuramente molto incresciosa per i piemontesi.

Il Palermo ha vita facile contro il Chievo fra le mura amiche, vincendo con un netto 3 a 0.

Il Campionato continua come sempre ad emozionarci, quest’anno in maniera particolare grazie anche alla favola di squadre come Napoli, Udinese, Lazio e Genoa che chissà, potrebbe avere un lieto fine.

Ed intanto i milioni di appassionati ancora una volta non vedono l’ora che sia già domenica…




Articolo scritto da: GinoSa
Pubblicato il: 3 novembre 2008
Categoria: Serie A
Argomenti: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1 Commento

Lascia un commento