Campionato Io Ti Amo 9° Giornata

Serie A TIM 2008-09Dopo la 9° giornata il campionato nostrano si conferma il più bello ed incerto del globo.

Ieri sera non ci sono stati molti risultati a sorpresa, ma si sono avute delle conferme importanti. Innanzitutto l’Udinese ed il Napoli hanno dimostrato che non si trovano in testa al campionato per caso.

I friulani hanno ottenuto una vittoria di quelle pesanti in quel di Catania, avvalorata anche dal fatto che al Massimino nessuno aveva ancora vinto, tantomeno segnato un gol ai catanesi.

Il Napoli invece,anche se contro una Reggina non altrettanto ostica,si conferma una grossa squadra che può ambire a restare nei piani altissimi della classifica fino alla fine,nonostante in società si predichi calma e si cerchi di non farsi prendere da facili entusiasmi.

Se Napoli e Udinese sono le due capolista insospettabili,dietro di loro sta arrivando il Milan come un treno in corsa che ha travolto tutto dalla 3°giornata in poi. I rossoneri hanno colto 19 punti su 21 nelle ultime 7 partite e meditano di raggiungere,Udinese permettendo,la vetta della classifica già domenica sera battendo il Napoli a S.Siro.

Segue poi l’Inter che perde posizioni dopo i due pareggi nelle ultime 2 partite. I nerazzurri sembrano avere una crisi del gol, cosa non da loro, e intanto ad appiano gentile qualcuno comincia a rimpiangere roberto mancini.

Per la verità bisogna rendere merito anche all’ottima Fiorentina che è riuscita a rispondere colpo su colpo agli attacchi nerazzurri e si conferma squadra dal potenziale immenso in grado di giocarsela con tutti.

La Lazio esce dal tunnel vincendo sul campo del Chievo, una vittoria che è una boccata d’aria dopo un periodo d’apnea.

Il Genoa si conferma terribile fra le mura amiche e batte anche il Cagliari.

La Juventus coglie 3 punti importanti in quel di Bologna, nonostante i 12 assenti, e si avvia ad uscire dalla mini crisi,anche se,come ha detto Ranieri metaforicamente,per i bianconeri l’orologio segna le 2 di notte e l’alba è ancora lontana.

Sorride anche l’altra Torino, che battendo l’Atalanta ritrova la vittoria dopo 2 mesi e salva la panchina di De Biasi.

Lecce e Palermo terminano sull’1 a 1, con pareggio beffa dei rosanero nel finale e tanto amaro in bocca per i pugliesi.

All’olimpico un violento acquazzone fa decidere per la sospensione della partita fra Roma e Sampdoria. La classifica vede le prime 9 squadre in 5 punti, e questo la dice lunga su quanto questo campionato sia bello ed equilibrato, forse come non se ne vedeva uno da molto tempo.

E i milioni di appassionati italiani non vedono l’ora che sia già domenica.




Articolo scritto da: GinoSa
Pubblicato il: 30 ottobre 2008
Categoria: Serie A
Argomenti: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento