Un Artista in Campo un Grande Uomo Fuori: Alex Del Piero

E’ stata diramata recentemente la lista dei candidati al pallone d’oro, riconoscimento dato al miglior giocatore dell’anno.

Alex Del PieroSe esistesse un riconoscimento al miglior giocatore degli ultimi dieci anni penso che sia scontato coinvolgere il Capitano ALEX DELPIERO.

Questo alla luce dell’ultima perla di questo uomo che alla “avanzata” età di 33 anni è ancora uno dei talenti più cristallini del panorama mondiale.

Molti sportivi l’avevano dato per spacciato circa 2-3 anni fa quando era precipitato in serie B con la Juventus ma lui rispose con la vittoria nella classifica cannonieri; l’avevano dato alla “frutta” l’anno scorso perchè con l’età non doveva essere più determinante, lui rispose con la nuova vittoria della classifica cannonieri in Serie A; qust’anno non c’erano dubbi: il calcio non era più per lui, aveva già fatto il massimo…

E invece il goal alla “Delpiero” con l’Artmedia nei preliminari di Champions League e poi la punizione fantascienza contro lo Zenit e poi anora il goal… non ho più parole… con il grande Real Madrid.

Tutto questo è tanto però non il massimo e allora come non citare la sua quasi unicità di comportamento fuori dai canoni calcistici: sempre sorridente, disponibile, mai una parola fuori luogo, mai un comportamento prepotente o poco umile in campo e fuori, mai un nervosismo… la ciliegina sulla torta l’ha messa in quest’ultima partita col Real (e non solo) quando con la Juve schiacciata nella propria metà campo è tornato in difesa per aiutare (segno di umiltà e servizio) i propri compagni e “andare a prendersi” qualche pallone e qualche punizione per far rifiatare la difesa.

Cosa si può chiedere di più a questo professionista? Penso nulla.

L’unico trofeo che gli manca è il pallone d’oro ma per questo ci sono i tifosi juventini che glielo daranno alla fine della carriera, lo daranno al loro eterno Capitano: ALEX MAGNO DEL PIERO.




Articolo scritto da: Roberto Fi.
Pubblicato il: 22 ottobre 2008
Categoria: Calcio News
Argomenti:

Lascia un commento