Alex Del Piero: Ancora Una Volta

Alex Del PieroNato il 9 Novembre 1974, Alex Del Piero è uno dei simboli dell’italia del pallone; stupendo con la sua squadra di club, la Juventus, grande anche con la sua nazionale.

Con la Juventus ha vinto tutto: 7 scudetti sul campo, una coppa italia, 4 supercoppe italiane e un campionato di serie B, nonchè una Champions League, una coppa UEFA, una coppa intercontinentale, un intertoto e molti altri titoli giovanili; il suo esordio in serie A è datato 12 Settembre 1993, con primo gol la settimana successiva e quella seguente la sua prima tripletta; nei due anni successivi riesce a togliere la maglia da titolare al Pallone d’oro Roberto Baggio e all’età di 21 anni, con la maglia numero 10 sulle spalle porta la juve sul “tetto d’europa” prima, e su quello mondiale poi (con gol in finale con il river plate).

Questi, 95/96, anni in cui si iniziano a vedere i famosissimi “gol alla Del piero“, gol in cui Alex dal limite dell’aria, in modo defilato, manda la palla sotto l’incrocio opposto con il portiere inerme.

Col proseguire degli anni la sua classe non diminuisce e continua la sua rincorsa alla storia: capocannoniere in serie B con 21 gol nel 2006/2007, l’anno successivo capocannoniere in serie A con 21 gol.

Con la nazionale è uno dei pochi giocatori a poter contare nel suo palmares la bellezza di 4 Europei giocati e tre Mondiali tra cui 1 vinto; ha vestito la maglia azzurra ben 89 volte segnando 27 reti, miglior marcatore azzurro in attività e 4° di sempre.

Nel 2004 è stato incluso nella FIFA 100, dove risiedono i 125 miglior giocatori viventi.

E’ anche universalmente riconosciuto come uno dei calciatori dalle più grandi qualità umane, tra cui non ultime quelle dell’educazione, della pacatezza, del senso di responsabilità e della sportività che lo hanno da sempre contraddistinto dentro e fuori dal campo di gioco.

Unica “pecca” di questa srepitosa carriera, l’infortunio patito l’8 Novembre 1998 al ginocchio sinistro che lo ha tenuto lontano dai suoi standard per molti mesi.

Ma ora, come in quel periodo, l’Alex nazionale è pronto a ripartire ancora una volta, per un altro anno, da assoluto protagonista nella Italia e nella Juventus e se il gol contro l’Artmedia nel preliminare di Champions League è solo l’antipasto della stagione, quest’anno ci sarà da divertirsi…….ancora una volta!




Articolo scritto da: Roberto Fugg
Pubblicato il: 23 agosto 2008
Categoria: Calcio News
Argomenti:

Lascia un commento