Kobiashvili Contro Lo Sponsor Russo

La guerra fra Russia e Georgia continua a coinvolgere, con reazioni contrastanti, il mondo dello sport.

Levan KobiashviliIl giocatore Georgiano Levan Kobiashvili, centrocampista dello Schalke 04, si è infatti rifiutato di scendere in campo durante l’andata del preliminare di Champions League che la squadra tedesca ha disputato contro l’Atletico Madrid in Germania.

Sulle maglie della squadra di Gelsenkirchen, infatti, campeggia ormai da due anni lo sponsor della Gazprom, colosso russo del gas, che non ha mai destato alcun problema, ma le ultime vicende internazionali hanno fermamente condizionato i propositi del giocatore.

Kobiashvili, gioca nello Schalke 04 dal 2003 e con la squadra tedesca ha disputato 134 gare segnando 8 gol. Con 71 presenze e 7 reti, è inoltre uno dei pilastri della compagine del sua nazione.

Il centrocampista georgiano, ha comunicato la sua decisione in un’intervista rilasciata a un quotidiano sportivo georgiano affermando di non voler indossare la maglia del suo club per protestare contro l’aggressione della Russia al suo paese.

Una ribellione singolare e clamorosa, dunque, si contrappone ai segnali distensivi che si erano consumati nelle ultime giornate di sport tra russi e georgiani.




Articolo scritto da: Mino
Pubblicato il: 16 agosto 2008
Categoria: Champions League
Argomenti:

Lascia un commento