Inter, Che Delusione!

Ieri mattina ad Appiano Gentile si è tenuta la seduta di allenamento dell’Inter aperto al pubblico.

Ad Appiano per vedere l’Inter si sono presentate circa 3000 persone e alcune hanno fatto molti chilometri per arrivare.

Tutto comincia abbastanza bene. Il meteo che prevedeva pioggia salva i tifosi e tra una nuvola e l’altra si vede anche un pò di sole, l’Inter esegue 10 minuti di riscaldamento nel campo grosso dove ai tifosi è possibile osservare i propri beniamini e seguire l’allenamento.

Ma dopo questi 10 minuti Mister Mourinho decide di proseguire tattica e partitella nell’altro campo che dista circa 200 metri dalla zona spettatori, alcuni di essi cominciano ad irritarsi non si riesce più a vedere l’allenamento, qualche persona abbandona tristemente la Pinetina altri restano li aspettano, ma l’allenamento finisce e i giocatori senza muover ciglio vanno verso li spogliatoi senza nemmeno dedicare ai propri beniamini nemmeno un autografo, quindi il rientro dei giocatori dell’Inter negli spogliatoi viene accompagnato da un mare di fischi.

A questo punto i tifosi però non mollano e si spostano davanti al cancello di uscita dei giocatori sperando che all’uscita qualcuno si fermi e firmi due autografi.

Il primo a uscire è Sulley Muntari che però con finestrino abbassato non degna nessuno di uno sguardo e prosegue dritto, poi è la volta di Jimenez che però sfreccia via con la sua porsche rischiando di investire qualcuno e nemmeno lui firma mezzo autografo.

Nel frattempo c’è un pò di mormorazione e un gruppo di persone inizia a protestare contro lo staff li presente, insomma nel frattempo alcuni giocatori escono da altre uscite per evitare i tifosi come se avessero paura, passa ancora qualcuno, Suazo, Rivas, Figo. Si ferma solo Rivas gli altri proseguono tutti, e anche Figo come Jimenez con il suo Ferrari non si degna neanche di aprire il finestrino per un saluto.

La gente inizia ad andare via, alcuni bambini piangono, altri tristi sognavano di salutare il loro beniamini ma non è stato possibile, qualcuno grida “Vergognatevi” e, a dirla tutta, questo dall’Inter non ce lo aspettavamo.




Articolo scritto da: Emanuele Quercioli
Pubblicato il: 14 agosto 2008
Categoria: Calcio News
Argomenti:

Lascia un commento