Catanzaro Derubato!!!

Si sa nelle partite conta la bravura dei giocatori, ma quello che si è visto ieri allo stadio “Nicola Ceravolo” di Catanzaro ha dell’incredibile.

Minuto 38′: Frisenda, sul risultato di 2-0 per gli ospiti, batte un corner dalla sinistra, un difensore del Pescina rinvia, dopo che il pallone ha già varcato la linea di porta, ma l’arbitro, il Sig.Ballo, fa proseguire tra l’incredulità dei giocatori e del pubblico presente sugli spalti.

Ennesimo torto arbitrale ai danni dell’FC Catanzaro al minuto 92′, sul risultato di 2-1 per gli ospiti, Ferrigno viene espulso inspiegabilmente e, successivamente rigore negato per evidente tocco di mano da parte di Bettini, ma ancora una volta il Sig.Ballo fa proseguire.

Ma parliamo anche della partita, in cui il Pescina Valle del Giovenco ha fatto poco per meritare i tre punti dinanzi a un Catanzaro ben messo in campo e voglioso di ripetere la bella prova di giovedi a Marano di Napoli.

Nel primo tempo Catanzaro che fa la partita, e il Pescina in contropiede sfrutta le due occasioni con Bettini al 20’e al 26′ minuto che con facilità, entrambe le volte, insacca alle spalle di Mancinelli.

Il secondo tempo è la fotocopia del primo con il Catanzaro che riapre la partita al 77′ con Berardi ma si deve inchinare, ancora una volta, alle sfavorevoli decisioni arbitrali.




Articolo scritto da: Matteo Brancati
Pubblicato il: 5 novembre 2007
Categoria: Lega Pro (Serie C)
Argomenti:

Lascia un commento