Il Catanzaro scaccia la crisi

Il Catanzaro di Franco Cittadino, malgrado le tante assenze, coglie un’importante vittoria sul campo della Sangiuseppese e riscatta cosi la brutta prova con il Monopoli di 4 giorni fa.

Già al 4’minuto vantaggio calabrese: discesa di Tomi, cross per la corrente Merito che sfruttando una indecisione della difesa campana insacca facilmente. La Sangiuseppese prova a reagire cominciando ad impensierire Mancinelli e compagni, arrivando al 19′ minuto al pareggio grazie ad una stupenda punizione di Corsale.

Catanzaro F.C.Il primo tempo scivola via senza grandi sussulti e si conclude sul risultato di 1-1, pareggio giusto per le poche occasioni create da entrambe le squadre.

Il secondo tempo vede il Catanzaro, più intraprendente, che cerca subito il gol del nuovo vantaggio. 10′ minuto: tiro di Merito a botta sicura e sulla linea salva il centrocampista Moxedano. Al 12′ minuto anche la Sangiuseppese va vicina al goal con Ausoni che di testa colpisce l’incrocio dei pali, ma al 18′ minuto Frisenda riporta in vantaggio la compagine catanzarese con un diagonale che batte l’incolpevole Romagnini.

Da questo momento in poi è un monologo calabrese con Bueno, entrato al posto di Marchano, che manca la terza rete per tre volte al 22′, 24, 32′ minuto. La Sangiuseppese, stanca anche per le condizioni del terreno di gioco, fa entrare Fofana per cercare il pareggio, ma il Catanzaro controlla la partita andando nuovamente vicina al goal con Ancione.

Dopo 4 minuti di recupero, decretati dal sig Tagarelli, il Catanzaro coglie il suo secondo successo consecutivo in trasferta, dopo quello di Barcellona Pozzo di Gotto, e allontana la crisi dopo aver racimolato un solo punto in due partite casalinghe.

Con questo successo la squadra giallorossa sale a 16 punti, a 1 punto dalla zona play off, la Sangiuseppese invece rimane ferma a 13 punti impelagata nella zona play-out.




Articolo scritto da: Matteo Brancati
Pubblicato il: 2 novembre 2007
Categoria: Lega Pro (Serie C)
Argomenti:

Lascia un commento