Il terzo incomodo

Si dice che tra moglie e marito è meglio non mettere il dito. E bene a volte risulta vero. Basti vedere gli impegni di questo weekend e soprattutto i vari gironi delle qualificazioni agli Europei. Cominciando dal gruppo dell’Italia si intravede che qui moglie e marito certo Italia e Francia non lo sono, ma è sicuro che il terzo incomodo è la Scozia del ct. Ferguson, perchè rischia di non far qualificare una tra Italia e Francia.

Nazionale ItalianaE’ si! Dopo la vittoria della Scozia a Saint Denis contro la Francia nel settembre scorso le due giganti europee hanno conosciuto una nuova forza, questa Scozia che è pronta a tutto e a non mollare mai. L’Italia il 17 Novembre è avvisata a Glasgow, perchè gli scozzesi hanno voglia di qualificarsi e perchè mancano da oltre dieci anni ad una fase finale di un europeo.

Prima però ci sarà da giocare contro la Georgia di Kaladze e Kobiashvili dello Schalke. La Georgia non ha grande storia calcistica, ma i giocatori hanno sempre voglia di mettersi in mostra e questo è stato il segno che li ha portati a raccimolare almeno 7 punti in questo girone battendo 2 volte le Far Oer e pareggiando in casa con l’Ucraina di Shevchenko.

Quest’ultima poi dovrebbe far contenti sia noi che i francesi se riuscisse a fermare la Scozia ad Hampden Park. In questo modo, se l’Italia vincesse con la Georgia e la Francia facesse la stessa cosa nelle isole nordiche, noi andremmo in testa e la Francia o supererebbe o agguanterebbe la Scozia.

Questo è tutto da vedere e Donadoni, anche se non ci sono né Del Piero né Inzaghi, può contare comunque su uomini validi come Lucarelli e Toni, ormai sempre più capocannonieri nei loro rispettivi campionati.

Negli altri gironi ci sono situazioni simili a quella dell’Italia, come nel gruppo G dove Romania, Olanda e Bulgaria si daranno battaglia fino alla fine visto che tutte tre sono molto vicine, la Bulgaria spera in un pareggio tra i rumeni e gli olandesi, così mercoledì potrà sferrrare l’ultimo attacco in volata a queste due nazionali.

Altri due gruppi scottanti sono quello dell’Inghilterra e della Spagna dove l’Inghilterra tenterà la fuga insieme alla Croazia perchè a Wembley c’è l’Estonia e gli inglesi sperano anche in un tonfo dei croati contro gli israeliani, che allo stesso tempo sperano anche loro in una storica qualificazione.

Nel gruppo della Spagna il terzo incomodo si chiama Irlanda del Nord che ora sta crollando un po’ ma nelle giornate iniziali delle qualificazioni con il suo capitano Healy ha seminato il panico. La Spagna che comanda il girone insieme alla Svezia se la dovrà vedere con la Danimarca, ultimamente in salita, e la Spagna nella trasferta danese rischia di perdere di nuovo il primato del girone visto che la Svezia se la vedrà con il povero Lichtenstein.

Rubgy: Francia-InghilterraSempre sabato assisteremo anche alla prima semifinale di rugby tra Francia e l’Inghilterra. La prima semifinale di questo incredibile campionato del mondo di rugby sarà molto avvincente visto che le due compagini europee hanno eliminato squadre del calibro di New Zealand e Australia. L’appuntamento è su Sky Sport Hd1 e su Sky Sport 2, da non perdere.

Certo è che neanche questa settimana in tv la serie B non la vedremo, dopo che l’ultimo tentativo di Matarrese con i dirigenti di Sky è saltato e la serie B la potremo solo sentire per radio o seguire una partita su Raisat Sport se il canale avrà il beneplacito dalla Lega.

Serie BAnche quest’anno, però, questo campionato di serie B presenta molte sorprese, come il Pisa di Ventura che ha un buon ritmo fuori casa e che sogna il primato domenica quando andrà a Bergamo per sfidare quella che negli ultimi anni si è considerata sempre matricola terribile della B. Il Pisa gioca molto bene, palle larghe e giocatori pronti a scattare e a dare sempre il massimo come è successo a Treviso, dove ha vinto nei minuti finali. Merito anche dell’argentino Castillo che ha una grande forza e un grande estro e insieme a Kutuzov stanno facendo molto bene in questa B non certo facile.

La nona giornata dovrebbe proporre soprattutto altre 4 vittorie soprattutto in casa come quelle di Lecce, Modena, Rimini e Treviso. Soprattutto i veneti perchè con tutti quei soldi spesi dal presidente non ci si può permettere di stare in zona retrocessione e contro il Vicenza vedremo un grande derby.

Un altro derby sarà anche quello tra Piacenza-Bologna dove i bolognesi cercheranno di vincere per inseguire il sogno promozione e visto anche lo spareggio tra Pisa e Albinoleffe. Un altro big match della giornata è quello tra Ascoli e Chievo in cui i veneti cercano una vittoria scacciacrisi anche se non sarà facile fare punti in terra ascolana perchè anche i marchigiani vogliono recuperare un po’ di terreno perduto.

La giornata si conclude con Ravenna-Triestina, Grosseto-Messina e Frosinone-Bari. Invece, a causa dei molti nazionali persi in questo weekend il Brescia recupererà la sua gara con il Mantova martedì 23/10.

Valentino RossiLa mattina di domenica ci sarà un altro duello quello del Phillip Island (Australia) tra Valentino Rossi e Casey Stoner. Nella Moto GP già si è deciso tutto, ma Rossi deve stare attento a non finire per la prima volta terzo perchè c’è un Pedrosa a soli 30 punti da lui quando mancano ancora due gare dopo questa. Vale correrà proprio per questo e ha annunciato che, moto permettendo, tenterà di vincere questi ultimi 3 GP.

In serata ci sarà l’altra semifinale del campionato di rugby tra Sud Africa e Argentina, dove gli africani hanno paura di fare la stessa fine dei loro compari giganti neozelandesi eliminati dalla Francia. Qui l’appuntamento è alle 20:50 su Sky Sport Hd1 e su Sky Sport 2.

E sempre in serata dopo le prime partite di sabato delle qualificazioni ai Mondiali del 2010 in Sud Africa, il posticipo del girone sud americano sarà Colombia-Brasile, dove la compagine di Dungadovrebbe vincere, ma occhio ai colombiani perchè se sono in partita sanno giocare un buon calcio anche a livello difensivo. Comunque fermi i campionati delle squadre dei club, il divertimento con le nazionali di certo non mancherà.




Articolo scritto da: Marco Stiletti
Pubblicato il: 13 ottobre 2007
Categoria: Serie A, Serie B

Lascia un commento