Dov’è finito Roberto Baggio?

Roberto Baggio nazionale italianaTanti si domandano che fine abbia fatto Roberto Baggio, il campione che ci ha fatto emozionare per tanti anni sui campi di calcio grazie alla sua fantasia e alle sue intuizioni.

Roby Baggio, nato a Caldogno (Vicenza) il 18 febbraio 1967 ha compiuto quest’anno 40 anni. Roby ha giocato la sua ultima partita in serie A il 16 maggio 2004 (Milan-Brescia 4-2) e sono ormai passati più di tre anni dal suo ritiro dall’attività agonistica.

In questi 3 anni Baggio si è visto poco, anche a causa del fatto che non ama apparire in televisione, ma preferisce passare il suo tempo libero in famiglia.

In questi anni Baggio ha ricevuto parecchie offerte lavorative dal mondo del calcio, prima fra tutte quella del Presidente dell’Inter Massimo Moratti, da sempre suo ammiratore e disposto ad offrirgli un posto in società come allenatore del settore giovanile per sfruttare tutta la sua esperienza e cercare di trasmetterla ai giovani del vivaio.

Ma Roberto Baggio per ora rifiuta le offerte di lavoro, dopo aver sofferto e lottato per recuperare dei vari infortuni che hanno rischiato spesso di fargli concludere la carriera in anticipo, ora Roby ha bisogno di rilassarsi e godersi i piaceri della vita.

Oltre all’affetto della moglie Andreina e dei figli Valentina, Mattia e Leonardo, Baggio ama passare intere giornate a riflettere, oppure alzarsi alla mattina presto per andare a caccia, trascorrere lunghi periodi nella sua fazenda in Argentina o intraprendere viaggi in oriente con il suo amico e manager Vittorio Petrone.

Anche per questo Roberto Baggio è uno dei più grandi calciatori italiani di tutti i tempi, perché non è stato solo un campione sui campi di calcio, ma lo è stato anche fuori dal campo.

In occasione del suo quarantesimo compleanno ha anche aperto un blog sul suo sito ufficiale (www.robertobaggio.com), nel quale inserisce commenti e video sulle partite del campionato argentino e di quello brasiliano, di cui è un grande appassionato. In questo modo, dopo esserci emozionati per le sue giocate ed i suoi gol, ci emozioneremo per le sue parole e i suoi pensieri!




Articolo scritto da: Calciatori-Online.com
Pubblicato il: 29 settembre 2007
Categoria: Calcio News
Argomenti:

Lascia un commento